Quando non si conosce vergogna

images

Il sindaco ha appena diffuso un’ordinanza che vieta l’utilizzo della palestra delle scuole medie. Dice che è stata accertata una situazione di pericolosità per la caduta di calcinacci. L’ordinanza è stata emanata perché, si legge testuale (nell’ordinanza che trovate in fondo), è necessario scongiurare evidenti pericoli per l’incolumità degli eventuali fruitori della palestra comunale.

Ci sarebbe da essere lieti di questa commovente attenzione nei confronti dei suoi concittadini, se non fosse che l’ordinanza reca la data del 18 dicembre, e che durante le vacanze di Natale la palestra è stata utilizzata eccome, da diverse società sportive che hanno svolto regolarmente le loro attività. Non c’era nessuna transenna e nessun segnale di divieto, al contrario di quanto scritto sull’ordinanza, e ovviamente le società sportive che utilizzano la palestra non erano state avvertite in alcun modo.

I casi sono due, o l’ordinanza è stata retrodatata con il solito falso in atto pubblico che è ormai diventata una costante della premiata coppia Melis – Bottari (che all’insaputa di tutti è tornato a fare il segretario comunale), oppure dobbiamo pensare che il sindaco abbia deliberatamente messo in pericolo i fruitori della palestra, che non erano stati allertati in alcun modo del pericolo imminente.

Come se niente fosse, senza vergogna.

unnamed

Annunci

2 thoughts on “Quando non si conosce vergogna

    • Dovrebbe essere denunciato sì, ma questo tipo di denunce chissà com’è finiscono sempre in un pantano e lì spariscono, a meno che non finiscano sui giornali. Purtroppo la cronaca locale non si occupa di queste cose, oppure gli viene chiesto di non occuparsene

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...